Select Page

Prevenzione e sicurezza

Vai ai servizi di consulenza

La sicurezza è alla base di una serena e civile convivenza, è un bisogno innato in ogni individuo e per questo la declinazione del concetto di sicurezza è stata ampiamente discussa ed è oggetto di un sempre maggiore attenzione. 

Ognuno ha il proprio concetto di sicurezza e la libertà personale deve consentire la possibilità di esporsi a dei rischi per necessità, piacere o qualunque altra ragione.

Sul lavoro e nelle relazioni sociali però questa libertà è vincolata dalle leggi e dal sistema giuridico che le ha prodotte.

All’indomani della sua costituzione la repubblica sancisce i diritti in termine di salute e sicurezza e i doveri che ne conseguono.

Art 32: La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Art 35: La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni. Cura la formazione e l’elevazione professionale dei lavoratori.

Art 41: L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà e alla dignità umana.

Oggi nel mondo è sempre più diffusa una cultura della salute e della sicurezza globale che fa da incubatore e diffusore di buone pratiche e protocolli di lavoro che garantiscono una maggiore sicurezza per lavoratori e non.

In italia la normativa di riferimento è stata accorpata nel 2008 in un unico testo di legge il DDL 81/2008, che impone a tutti i lavoratori di essere informati a attenti alle problematiche relative alla sicurezza e ai datori di lavoro, di formare e gestire un Servizio di Prevenzione Protezione